Stanchezza

Dopo tante notti trascorse in piedi, dormicchiando di mattina, siamo tutti stanchi e sottotono, lunghi silenzi hanno sostituito chiacchiere e risate, il cibo comincia a diventare ripetitivo, non c’è più verdura fresca, il self service delle merende diurne e notturne è più scarno, insomma si legge nei volti di tutti, la voglia di tornare, di dormire senza scossoni, la frase più ricorrente è: “tra poco è finita e torniamo a CASA!”. Ognuno nella sua nazione ovviamente la maggior parte in Inghilterra, ma anche un collega in Spagna, una in Norvegia, una in Polonia, una in Germania e noi in Italia. 6 nazioni, 6 culture, 6 modi diversi di vivere e di lavorare, tutti però con una sensibilità estrema e un rispetto quasi religioso per gli altri e per quello che si stava facendo! Per me (Flavia) è stato meraviglioso tutto questo tempo senza sentire suonerie, a volte assordanti, di cellulari con chiacchierate che non mi riguardano, ricordo ancora il viaggio Pescara-Fiumicino con una tipa che ha parlato o meglio urlato tutto il viaggio chiamando a ripetizione tutti gli amici per fare sapere dove stesse andando! Senza minimamente rendersi conto di quanto fosse fastidiosa e sopratutto incurante della prepotenza che perpetrava agli altri passeggeri! In questa isola galleggiante sebbene tutti abbiamo il cellulare, in modo automatico lo abbiamo messo in modalità silenziosa, anche perché chiamare è impossibile per cui si leggono solo i messaggi. Praticamente il cellulare è stato usato prevalentemente per fotografare o mostrare luoghi e volti a noi cari ai colleghi nel dopo cena quando ci si riunisce al bar con una birra o una coca e si parla del tuo mondo e ascolti quello degli altri, un vero scambio di idee e di opinioni prima di andare a vedere un film o prima di riprendere il proprio lavoro!

14 pensieri riguardo “Stanchezza

  1. Dopo 3 giorni finalmente ritrovo la tua mail, ormai è diventata un’abitudine, mi sono mancati i tuoi racconti come mi mancano i nostri incontri “spiritosi”.
    Dai, su col morale, l’avventura sta per giungere al termine e sono sicura che, nonostante tutto, ti mancherà essere lì.
    Baci
    Antonella Pal

    "Mi piace"

    1. Cara Antonella, mancanza di argomenti validi e di troppe poche ore di sonno ci hanno tenute lontane, ma come vedi siamo tornate, grazie per il sostegno che mi dai!!! A breve riprenderemo i nostri incontri “spiritosi”!!!!
      Si lo so già che poi mi mancherà tutto questo! Baci

      "Mi piace"

  2. Finalmente vi risento…pensavo che vi voste persi in quel grande mare antartico….Flavia comincerai a sognare i piatti di babbo Martino….mancano pochi giorni al termine di questa meravigliosa esperienza sia scientifica che umana. ..ma che sarà difficile dimenticare…nuove amicizie si sono create che saranno frequentate quando scenderete a terra tra i comuni mortali….avanti con la ricerca…noi siamo lì con te e tutto l’equipaggio….baci dal Trentino coperto di neve.

    "Mi piace"

    1. Ciao Davide, non ci siamo perse solo fermate un pò a riflettere! E’ vero sento già dei profumini di piatti semplici ma strepitosi! Esperienza veramente che rimarrà indelebile da tutti i punti di vista! La ricerca è vita, sviluppo senza di essa un popolo muore…si estingue!!! Noi qui ci crediamo tutti in questo e andiamo avanti anche contro i “50 urlanti” che da stamattina non smettono di dondolarci con onde che arrivano ai 7 metri!!! Baci

      "Mi piace"

  3. Ciao Flavia con tanto piacere abbiamo letto il vostro ultimo articolo la stanchezza ma fra le linee si legge anche un po di nostalgia per i giorni trascorsi.
    Pensa che domani incomincia il ritorno e vedrai che i giorni passeranno più in fretta e ricorderai con nostalgia i giorni passati.
    Ti aspettiamo con tanta voglia di abbracciati e diciamo a presto baci baci e baci

    "Mi piace"

  4. Nostalgia, stanchezza, aria di famiglia……!!!
    è normale finalmente tra poco sarete a CASA….ma pensate al tramonto e all’alba con quei colori irripetibili, al profumo del mare al suono del vento e ai lunghi silenzi vedrete che per i primi tempi vi mancheranno.
    Ma un grazie impareggiabile al lavoro che fate tutti su quella nave con passione, con devozione, con coscienza, con professionalità qualità che uniscono un così variopinto gruppo di lavoro.
    A presto Nicoletta e family

    Piace a 1 persona

  5. Flavia è bello leggerti è un po’ stare lì con te…. È una esperienza unica umana e scientifica quella che stai vivendo…. Tornerai a casa una nuova Flavia e questo sarà sempre con te!… Un abbraccio grande. Buonanotte!

    Piace a 1 persona

  6. Ciò che mi stupisce e mi tranquillizza allo stesso tempo sono le funi di ancoraggio cui vi vedo legati… certo da qui è difficile immaginare la forza delle onde cui siete sottoposti e quindi la necessaria sicurezza dell’ancoraggio… ma sento mia cara la logica stanchezza che avanza… manca poco ma forse saranno i giorni più duri ed interminabili…. un abbraccio incoraggiante

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...